Il castello di Saint-Marcel

Il castello di Saint-Marcel fu costruito nel villaggio di Surpian ad opera di Giacomo di Challant del ramo di Aymavilles verso il 1500, ampliando l'originaria casa forte.
Il castello di Saint-Marcel è inquadrabile nella rete di installazioni agricolo-militari, che permetteva di esercitare il controllo sul territorio del fondovalle.
Agli albori del 1400, col cambiamento delle condizioni politiche dovute a scontri, complotti e alleanze tra le famiglie dei feudatari per esercitare la propria autorità sul territorio, avvenne la metamorfosi da "castello rurale-fortificato" a "castello rurale-residenza". Tale trasformazione avvenne tra il XV e il XVI secolo conferendogli l'aspetto attuale. La storia della Signoria di Saint-Marcel è legata alla famiglia degli Challant. Il primo Signore di Saint-Marcel del quale si abbia notizia è Ebalo Magno, il quale fu Visconte di Aosta , Signore di Challant, Graines, d'Ussel e Saint-Marcel, Fenis Adorno e Chenal di Montjovet.