Pointe de Plan Ruvéi

Pointe de Plan Ruvéi - foto Guido Zublena

Partenza: località Vargney (1676 m.)
Dislivello: 1205 m
Difficoltà: EE (percorso per escursionisti esperti)
Tempo di salita: dalle 2.30 alle 4 ore
Periodo consigliato: luglio-settembre
Attrezzatura : da escursionismo

La "Pointe de Plan Ruvéi" (2881 m.) è la seconda elevazione importante che incontriamo dopo il Mont Corquet lungo la dorsale che divide il Vallone di Saint-Marcel dal Vallone di Clavalité. La sua cima è panoramica e domina la conca degli alpeggi di Saint Marcel e il pianoro della Clavalité.

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati

La Becca di Salé - cresta sud

Becca di Salè - foto Guido Zublena

Partenza: località Vargney (1676 m.)
Dislivello: 1461 m
Difficoltà: EE (percorso per escursionisti esperti)
Tempo di salita: dalle 4 alle 6 ore
Periodo consigliato: luglio-settembre
Attrezzatura : da escursionismo

La Becca di Salé (3137 m.) rappresenta la prima elevazione settentrionale della dorsale rocciosa che divide il Vallone di Saint-Marcel dal Vallone delle Laures. La punta risulta divisa dalla Petite Roise dal caratteristico e ampio colle denominato "la Sella" o Col di Salé (3025 m.).

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati

Punta Tersiva (3512 m.)

Punta Tersiva - foto Guido Zublena

Partenza: località Vargney (1676 m.)
Dislivello: 1836 m
Difficoltà: EE
Tempo di salita: dalle 6 alle 7 ore
Periodo consigliato: luglio-settembre
Attrezzatura : da escursionismo (mettere nello zaino anche i ramponi)

La Punta Tersiva (3512 m.) si trova situata alla confluenza dei valloni di Clavalité, del Grauson e dell'Urtier. Montagna dall'aspetto a piramide alla base della parete nord-ovest ha la presenza dell'ormai piccolo ghiacciaio del Tessonet.

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati

Valmeanaz-Lo Collet (1530 m)-Valmeanaz

Tratto di sentiero - foto Guido Zublena

Partenza: località Valmeanaz (570 m.)
Dislivello: 960 m
Difficoltà: E (percorso escursionistico)
Tempo di salita: 4 ore
Periodo consigliato: maggio-ottobre


Attrezzatura : da escursionismoL'itinerario che viene proposto è un po' inconsueto ma non per questo meno suggestivo. Si tratta di un percorso a basse quote che aggirando l'elevazione del Mont Saint Julien permette di effettuare una bella traversata alla scoperta di luoghi poco conosciuti tra i comuni di Saint Marcel e di Fenis, alla riscoperta di sentieri ora caduti nell'oblio o perlomeno percorsi soltanto da pochi camminatori locali, in luoghi tranquilli e suggestivi,

Allegati

Il Mont Corquet (2530 m)

Partenza: località Druges (1580 m.)
Dislivello: 930 m
Difficoltà: EE
Tempo di salita: 4 ore
Periodo consigliato: maggio-ottobre
Attrezzatura : da escursionismo

Il Mont Corquet, o Tsantéi Tétiye, secondo la denominazione locale, è la prima importante elevazione della lunga costiera che separa i valloni di Saint-Marcel e di Clavalité, seguendone parallelamente l'orientamento e proseguendo ulteriormente verso Nord, sino a toccare il territorio di Cogne.

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati

La Punta Garzotto (3274 m) - cresta sud

Partenza: località Druges (1580 m.)
Dislivello: 1694 m
Difficoltà: EE
Tempo di salita: dale 4 alle 5 ore
Periodo consigliato: luglio-settembre
Attrezzatura : da escursionismo

La Punta Garzotto (3274 m.) si trova situata sulla cresta spartiacque a sud della Grande Roise, dominando il sottostante Col di Leppe. Questa cima è stata dedicata all'alpinista Ilario Antonio Garzotto, caduto il 29 settembre 1969 nel gruppo del Monte Bianco.

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati

Trekking del Mont Emilius

Vista del Vallone di Saint Marcel. (Foto:Guido Zublena)

Partenza: località Vargney (1650 mt.)
Dislivello positivo: circa 1700 m
Difficoltà: EE
Tempo: dalle 10 alle 12 ore
Periodo consigliato: luglio-settembre
Attrezzatura : da escursionismo
Appoggio: Bivacco Ménabreaz (2546 mt)

Il Mont Emilius (3.559 m s.l.m.), noto un tempo come Punta di Vallé o come Picco delle Dieci Ore ( in contrapposizione alla sorella minore Becca di Nona detta Picco delle undici ore), per la sua posizione geografica nel cuore della Valle d'Aosta permette di avere una visuale completa su di tutta la cerchia alpina della Valle d'Aosta ed oltre, ed è per questo motivo che è diventato una meta eletta per tanti escursionisti.

Durante il periodo di caccia (indicativamente dalla metà del mese di settembre fino al mese di novembre) si consiglia di non uscire dai sentieri segnalati.

Allegati